Esperienze in cantina

Elvì vineria creativa a Vigna della Cava, una raffinata cena in vigna a pochi km dal Conero

Se state cercando un luogo per una cena in vigna a pochi km dal Conero questo è l’indirizzo che fa per voi: la cantina Vigna della Cava che in estate ospita i ragazzi dell’enoteca/bistrot Elvì, trasformandosi in un ricercato ristorante all’aperto (fino al 5 settembre 2022, tutti i giorni escluso il mercoledì dalle 18:00 alle 23:00), con pochi posti e una splendida vista sulle colline circostanti.

Nelle Marche ci sono varie zone in cui la campagna da il meglio di sé paesaggisticamente parlando. Una di queste è quella di Offagna, borgo medievale vicino ad Ancona con una rocca perfettamente conservata, attorniato da vigneti, cantine, boschi e campi coltivati. Molto vicino alle famose e turistiche spiagge del Conero (appena 20 minuti d’auto) la sera è la zona perfetta per fuggire dalla folla e dal caldo estivo, per godersi una cena in mezzo alle vigne.

Vigna della Cava, la cantina e i vini 

Vigna della Cava nasce da una volontà ben precisa: produrre un vino rosa ispirato ai rosè provenzali utilizzando l’autoctono marchigiano per eccellenza: il Montepulciano. Il proprietario, Ettore Janni, nel 2015 compra una vecchia cava di sabbia in disuso situata a 300 metri sul livello del mare, con esposizione nord-est e vista sul monte Conero. I lavori iniziano nel 2017 impiantando Verdicchio e Manzoni Bianco (un incrocio di Riesling e Pinot Bianco usato per “addolcire” il potente verdicchio). Nel 2020 realizza la cantina: una struttura sotterranea per vinificare e un wine shop dove accoglie i clienti. La parte esterna è piccola e moderna, squadrata, geometrica, di un’eleganza semplice, con attenzione ai materiali e all’uso del legno.
Le vigne sono curate solo con sostanze organiche, in biologico, gestite nel rispetto dell’ambiente, e da esse vengono prodotti tre vini semplici (nel senso positivo del termine):

  • Flò, un rosato dal colore tenue tendente al cipria, minerale, fresco ma al contempo strutturato (consigliatissimo);
  • Corniolo, un rosso Conero DOC;
  • Magia, un bianco blend di Manzoni Bianco e Verdicchio;

Elvì, vineria creativa e bistrot

Elvi é una piccola vineria bistrot nata a fine 2019 dall’idea di due amici (Cristian Polita e Antonio Maggiore) che hanno sempre lavorato nel settore della ristorazione. Il primo ha collaborato per più di venti anni con lo chef due stelle Michelin Moreno Cedroni, e il secondo in vari american bar.
Il locale si trova ad Ancona, appena 40mq, pochi tavoli e un’atmosfera rilassante da salotto di casa. Propongono una carta dei vini interessante e ben selezionata composta per lo più da piccoli produttori di vini naturali, sia nazionali che esteri. In menù pochi piatti tutti curatissimi: carne, pesce e verdure declinati su sapori gentili ed equilibrati ma con abbinamenti che osano. I salumi e formaggi sono tutti locali (tra i quali ciauscolo e salame di fegato con arancia), le confetture che li accompagnano sono realizzate dallo chef Moreno Cedroni, e la selezione del pesce è di altissimo livello (sopratutto il baccalà selvaggio La Nef, uno dei migliori mai assaggiati).

La collaborazione tra i due: VINERIA ELVI’ IN TERRAZZA

In estate il bistrot Elvì si sposta nella terrazza di Vigna della Cava dove, in abbinamento ai piatti, vengono proposti solo i tre vini della cantina che lo ospita. Il risultato è una location semplice ma d’effetto per una cena in vigna a pochi km dal Conero. Ad attendervi lo splendido panorama, il rumore dei grilli, i filari d’uva proprio di fronte ai tavoli, i cespugli di lavanda, una brezza serale fresca e leggera, un servizio giovane, gentile con ritmi lenti, e piatti sfiziosi e leggeri.
Un consiglio: dato l’esiguo numero di tavoli (5 o 6 al max) la prenotazione è praticamente indispensabile.

Agnese

Fotografa freelance professionista specializzata in food&wine, travel e reportage; si occupa anche di post produzione e ritocco fotografico per terzi. Foodie appassionata, vive seguendo i valori dell' ecosostenbilità e predilige scrivere di realtà che lavorano a basso impatto ambientale e che si curano del benessere di terreno, animali e persone, producendo alimenti sani e il più possibile naturali. Viaggiatrice in solitaria, ama apprendere dai luoghi visitandoli per lo più senza programmazione e concedendosi il piacere di improvvisare il percorso giorno per giorno. Negli anni ha collaborato ed è stata pubblicata tra gli altri da Manfrotto, CNN Travel, Il Sole 24 ore, Gambero Rosso, Electrolux, Netaddiction, La Repubblica. Il mio sito portfolio è www.agnesegambini.it


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri Agnese

Fotografa freelance professionista specializzata in food&wine, travel e reportage; si occupa anche di post produzione e ritocco fotografico per terzi. Foodie appassionata, vive seguendo i valori dell' ecosostenbilità e predilige scrivere di realtà che lavorano a basso impatto ambientale e che si curano del benessere di terreno, animali e persone, producendo alimenti sani e il più possibile naturali. Viaggiatrice in solitaria, ama apprendere dai luoghi visitandoli per lo più senza programmazione e concedendosi il piacere di improvvisare il percorso giorno per giorno. Negli anni ha collaborato ed è stata pubblicata tra gli altri da Manfrotto, CNN Travel, Il Sole 24 ore, Gambero Rosso, Electrolux, Netaddiction, La Repubblica. Il mio sito portfolio è www.agnesegambini.it