Altro

Insalata di farro e sardine

Situazione di Saretta aggiornata al 15.04.2011…
In questo periodo crede di poter essere tranquillamente definita la blogger del fine settimana! Impegni lavorativi imprevisti la stanno tenendo un pò lontano da casa e la stanchezza che si accumula difficilmente le fa avere le forze di accendere il pc la sera…E passare metà della settimana a casa e metà tra Civitavecchia e Tarquinia per lei sono dei grandi sconvolgimenti!!!A partire dal clima…Oggi lì 16°, cielo coperto con il sole non accecante ma comunque distinguibile dietro la coltre di nuvole, e niente pioggia…Arriva a casa e trova il cielo grigio scuro e completamente nuvoloso, la temperatura a 7°(era senza calze con le ballerine—la solita sprovveduta ;-)) e una pioggia battente da farle estrarre l’immancabile ombrello di sicurezza che tiene nel bagagliaio…E se questa è la situazione climatica, immaginatevi quella umana…Se per lei la vita era lavoro, palestra e pc, per i rapporti sociali, da quando va giù quest’ultimi stanno cambiando. La sera infatti si ritrova con gli altri ragazzi dell’ufficio e insieme danno vita a cenette-seratine da 2 bottiglie di vino rosso in 5(a voler essere sinceri lei non beve, quindi il vino se lo scolano gli altri 4) con tanto di passeggiate finali smalti-cena!
E con questo quadretto molto poco ameno, ma sicuramente alternativo (;-)), vi assicura che presto riuscirà a trovare un equilibrio in questa nuova e sballottante situazione e tutto, prima o poi, tornerà come prima!!!

Nel frattempo per far vedere la sua buona volontà, sta per presentarvi la ricetta che avrebbe dovuto mostrarvi mercoledì per la rubrica del nutrizionista e vi informa che ha fatto anche altro e che la settimana prossima(togliendo lunedì e martedì che sarà di nuovo in terre marine) in termini blogghettari ci potrebbero essere delle sorpresine, quindi stay tuned!!!

Ed ora veniamo alla ricetta…Volete un’idea per un picnic, per un pranzo in ufficio, per un pasto leggero quando fa caldo?! Eccovi accontentati con questo insalata di farro leggera e gustosa…Parola di scout!!!

 DSC_0040
Insalata di farro 
Ingredienti per 4 persone
  • 240 gr di farro del pungolo di Acquapendente
  • 240 gr di pomodorini piccadilly
  • 100 gr di sardine sott’olio
  • 20 gr di capperi sottosale
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • 40 gr di olive nere snocciolate
  • sale fino
  • pepe nero
Procedimento
Mettere in ammollo il farro per una notte.
Scolarlo e metterlo in una pentola con acqua salata e portarlo a cottura.
Lavare i pomodori, dividerli a metà e togliere i semi interni.
Emulsionare insieme l’olio e l’aceto.
Dissalare i capperi sotto acqua corrente.
Unire al farro scolato e intiepidito le sardine ben sgocciolate, le olive, i capperi e i pomodori. Condire con l’emulsione, aggiustare di sale e pepe e servire.
 
DSC_0057
Ed ora come sempre la parola all’esperto, il biologo nutrizionista, dottor Antonio Rosatelli.
 
Quante calorie sviluppa questa ricetta?
Questo piatto è molto leggero e sviluppa in totale 760 kcal, quindi sono meno di 200 kcal a porzione. 
 
Quanti grassi, proteine e carboidrati sono in esso contenuti?
In esso troviamo 56.15 gr di carboidrati, 36
 gr. di proteine e 44 gr. di grassi di cui 7.43 gr. saturi. Tutti i grassi presenti in questo piatto sono presenti solo nell’olio e.v.o. e nelle sardine.
Per quale pasto ci consiglieresti questa insalata?
Considerata la sua leggerezza può andare bene sia a pranzo e a cena e lo consiglio soprattutto per persone a dieta. Dovrebbero però prestare attenzione coloro che seguono una dieta a zone.
 
Cioè? Spiegaci meglio…
La dieta a zona è una terapia alimentare ideata dal Dr. Barry Sears che, nella sua complessità dei blocchi, prevede l’assunzione di un corretto apporto nutritivo diviso nel 40% da carboidrati a basso indice glicemico, il 30% di proteine e il 30% di grassi, possibilmente insaturi. Poiché proteine e carboidrati sviluppano 4 kcal per grammo di alimento mentre i grassi 9kcal per grammo, sarà necessario assumere ogni 9 gr. di carboidrati 7 gr. di proteine e 3 gr. di grassi.
 
In questo piatto quindi cosa dovremmo cambiare per renderlo adatto a questo tipo di dieta?

In questo piatto c’è una concentrazione troppo alta di grassi. Per poter rientrare nei limiti di questa dieta basta diminuire un po’ la dose dell’ olio il quale, ti ricordo, è composto da grassi insaturi quindi, benefici per il nostro organismo. 

 
Ringrazio il dottor Rosatelli per la disponibilità e vi ricordo che se volete avere maggiori informazioni potete contattarlo a uno dei recapiti qui riportati. In questa pagina trovate anche tutte la lista con rispettivi link di tutte le ricette esaminate dal dottor Rosatelli. 
DSC_0042

E vi lascio con una comunicazione di servizio.
Vi ricordate vero del contest mio e di Tery per i nostri blog-compleanni?!

Ebbene intanto ringraziamo tutti coloro che finora hanno partecipato e visto che siamo sicure che tanti che magari avrebbero voluto mandarci la loro schiscetta, non potrebbero riuscirci per i tempi di scadenza un pò stretti, abbiamo deciso di posticipare la scadenza al 18.05.2011…Quindi cosa aspettate?! Tutte ai fornelli che in ufficio dobbiamo pur mangiare ;-)!

Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!

  1. Greta Aprile 15, 2011 at 10:02 pm - Reply

    Saretta…cominciavo seriamente a preoccuparmi! Non vederti in giro per il web è stato veramente stranissimo! Il mio amore incondizionato per il pesce azzuro non può che plaudire a questa ricetta…sono in ritardissimo, l’idea c’è già…devo solo metterla in pratica! Un bacione fortissimo ciao

  2. Cinzia Aprile 15, 2011 at 10:06 pm - Reply

    insalata molto gustosa, rustica e buonissima anche per un pic-nic, che voglia!

  3. k@tia Aprile 15, 2011 at 10:28 pm - Reply

    ecco perchè eri sparita! dai, dai che son periodi e poi passano! comunque son contenta che tu e Tery abbiate posticipato la scadenza, io son proprio una di quelle che non ce la faceva per il tempo!! un bacio!! goditi il we e riposati!!!

  4. Elly Aprile 16, 2011 at 5:32 am - Reply

    Cara Saretta, ti capisco bene, io da tempo sono ormai una blogger da weekend!!! 😀

  5. Letiziando Aprile 16, 2011 at 6:16 am - Reply

    Bellissimo bicchierino pieno di colore, sapore “rude” e piacevolissimo. Quanto vorrei allungare il braccio e prenderlo adesso anche a quest’ora di prima mattina 🙂

  6. Babs Aprile 16, 2011 at 7:18 am - Reply

    🙂 corri saretta, corri!

  7. Chiara Aprile 16, 2011 at 8:54 am - Reply

    Saretta cara, non preoccuparti, noi siamo sempre qui che ti leggiamo con piacerissimo, e aspettiamo le tue prossime promesse sorprese!
    p.s. grazie per la proroga! dovevo mettermi ai fornelli stamattina, anch’io settimane piene piene queste! 🙂

  8. cuoca gaia Aprile 16, 2011 at 9:12 am - Reply

    perfetta per l’estate 😀

  9. Federica Aprile 16, 2011 at 11:19 am - Reply

    Cominciavo un po’ a preoccuparmi! Fai quasi concorrenza ad una trottola in questo periodo eh? Spero arrivi in fretta il periodo delle insalate fredde altrimenti comincerò a farle a costo di stufetta accesa accanto. Qui oggi un vento gelido che taglia in due, farebbe voglia un minestrino caldo!!!!!!!!!! Le adoro con il farro.
    Un bacione, buon fine settimana

    P.S. cono contenta che avete posticipato la data. Forse ce la faccio a inventarmi qualcosa 😉

  10. Claudietta Aprile 16, 2011 at 1:11 pm - Reply

    Sarè ma che combini?? e fattelo un bicchierino dai….;)ottima ricetta..bacio.

  11. lo81 Aprile 16, 2011 at 2:43 pm - Reply

    Beh, pensa che così hai la possibilità di vedere posti nuovi!Buona questa insalata: veloce e gustosa!

  12. Strawberryblonde Aprile 17, 2011 at 6:58 am - Reply

    avevo dimenticato il contest sulla schiscetta…devo rimediare! Intanto complimenti per questa ricetta…mi piace ASSAI!

  13. Ely Aprile 17, 2011 at 7:15 am - Reply

    ma che bella questa insalata un pò diversa e grazie per aver spostato la scadenza così ce la faccio pure ioooooooooooooooooooooooooooooooooo!!! baciii

  14. viola Aprile 17, 2011 at 10:49 pm - Reply

    cara Saretta, prometti di riposarti un pò….
    sei infaticabile!
    L’insalata è molto interessante, una bella ricetta col pesce azzurro che è buono e fa bene fa sempre piacere. Lo mangio spesso e un modo diverso per prepararlo mi fa davvero comodo 😉
    Un bacione
    Smack

  15. salamander Aprile 18, 2011 at 7:38 am - Reply

    mi piace molto la riceta, brava! Tu però prova a riposarti un pochino….

  16. Anonymous Aprile 18, 2011 at 9:18 am - Reply

    La provo subito, anche se sono le undici di mattina!!!!
    Uno dei blog migliori a mio parere!
    Io sono ancora una profana, ma se hai voglia di fare un salto tra i miei dolci, ne sarei orgogliosa!
    Buona giornata
    Giulia
    http://lecodette.blogspot.com/

  17. laura Aprile 18, 2011 at 9:25 am - Reply

    L’equilibrio è così difficile da raggiungere nella vita, ma nel piatto ci sei riuscita benissimo

  18. elenuccia Aprile 18, 2011 at 7:58 pm - Reply

    Ecco perchè eri scomparsa Saretta…tesoro cerca almeno di sfruttare le vacanze di Pasqua per riposarti un po’.
    Questa insalata di farro fa proprio al caso mio…mangiatrice di pasti in ufficio ed amante del pesce azzurro.

  19. Tery Aprile 18, 2011 at 10:00 pm - Reply

    Mamma mia che ritmi!!
    Ti mando un bacione e spero di risentirti presto, tornata a una vita normale!
    un bacione

  20. Gio Aprile 19, 2011 at 5:42 pm - Reply

    davvero buona quest’insalatina! 😛

  21. saretta m. Aprile 22, 2011 at 6:16 am - Reply

    @greta. Sai che e’ sembrato strano anche a me, ma purtroppo quando non si può non si può :-(…Cmq sono felice che per il contest ce la fai! Ti aspetto.;-) Un bacione

    @cinzia. Esattamente quello che cercavo! Un bacione

    @k@tia. Ti aspetto allora!!!Un bacione

    @elly. Quindi puoi capirmi ;-)!!! Un bacione

    @lety. In effetti può stimolare un certo appetito e ti assicuro che è buonissimo! Un bacione

    @babs.Ci provo Babs!!!Un bacione

    @chiara. Mi consola leggere che non sono l’unica di corsa e mi consola leggere che voi ci siete sempre! Un bacione

    @cuoca gaia. Esatto! Un bacione

    @fede. Che periodo cara…Cmq sono felice 1-che l’insalata ti piaccia; 2-che ce la fai per il contest!!! Un bacione

    @claudietta. Sai che me lo farei più volentieri di questa insalata?!;-) Un bacione

    @lo81. Quello è vero, ma dopo la seconda volta credi che diventano familiari anche quelli…Cmq almeno faccio qualcosa di diverso, mettiamola così ;-)! Un bacione

    @strawberryblonde. Allora adesso non hai più scuse. Ti aspetto!!!Un bacione

    @ely. Sono felicissima che riuscirai a partecipare!!!Ti aspetto allora ;-). Un bacione

    @viola. Anche io come te adoro il pesce azzurro che fa molto bene e sono felicissima che la ricetta ti piaccia…Per il discorso riposo invece ti dico che ci sto provando o almeno è la mia intenzione nei prossimi giorni…Speriamo bene! Un bacione

    @salamander. Ci voglio provare ma le cose da fare sono sempre troppe :-(! Grazie mille e un bacione

    @giulia. Grazie mille! Se lo provi fammi sapere come va. Un bacione

    @laura. Come ti do ragione…Almeno nel piatto però è stato raggiunto! Un bacione

    @elenuccia. Ma sai che le vacanze si limitano a un giorno in più(che poi sarebbe il 25 e perdiamo anche una festività quest’anno) rispetto ai soliti sabato e domenica di riposo?! Cmq sono felice che il piatto ti piaccia. Come dici tu un’ottima soluzione per l’ufficio. Un bacione

    @tery. Lo spero anche io tesoro! Un bacione

    @gio. Grazie mille! A presto