Piatti unici

Gratin di ceci e filetti di orata

Ero alla ricerca del props perfetto per infornare(e successivamente fotografare) questo gratin. Tra ciotole, ciotoline, tazze e canovacci tutti riposti più o meno ordinatamente all’interno di scatole rigide, è spuntato un sacchetto in cotone bianco e rosso…In uno dei miei passaggi al 6° piano in Rinascente di qualche tempo fa, avevo scambiato due chiacchiere con lo Chef Roberto Cuculo. Mi aveva spiegato che per cuocere ogni pietanza è necessaria la padella(o la casseruola) del giusto materiale. Ad esempio mi avevo detto che per il risotto è consigliato il rame, per il risotto al salto e per i fritti il ferro(mai friggere con l’antiaderente!!!) e per rosolare l’acciaio inox. All’ uscita quel giorno ero arrivata con questa padella M’ Cook di Mauviel in acciaio 18/10 multistrato dotata di un manico in fusione di acciaio(che resta freddo durante la cottura) che la rende ideale sia per le cotture su fiamma diretta che per quelle in forno. Per fare questo gratin non potevo non provarla…
18
Direi che la “gentil padella” la prova l’ha altamente superata e visto che lo Chef me l’ha consigliata anche per la cottura di frutta e verdura caramellata sto già pensato ad una tarte tatin, magari agrodolce…
Nel frattempo vi lascio con questa ricetta che magari potrebbe risolvere la cena di questa sera…Difficilmente un piatto così può non piacere…
Gratin di ceci e filetti di orata con pomodorini
Ingredienti per 4 persone
300 g di ceci sgocciolati 
4 filetti di orata
80 g di mollica di pane casareccio 
350 g di pomodorini pachino
olio evo 
scalogno
rosmarino
prezzemolo 
origano 
sale 
pepe nero 
 
Procedimento 
Tritare finemente lo scalogno. Rosolarlo in un pentolino per un minuto con 4 cucchiai di olio e un rametto di rosmarino. Togliere il rosmarino e unire il prezzemolo tritato. Lasciar intiepidire. 
A parte frullare i ceci con 120 g di acqua, sale e pepe e unire alla fine l’olio aromatizzato.
Preriscaldare il forno a 200°.
Versare la crema in una pirofila o in una padella adatta per il forno. Adagiare sopra alla crema i filetti di orata con la pelle rivolta verso l’alto.
In una padella calda tostare la mollica sbriciolata e condita con olio sale e origano. In una leccarda ricoperta di carta da forno posizionare  i pomodorini e la teglia con i ceci e il pesce.
Infornare per circa 14 minuti di cui gli ultimi sotto il gratin del forno. Distribuire il pane sul pesce e servire completando con i pomodorini e un filo di olio a crudo. 
English version of the recipe
Chickpeas and bream fish fillets gratin
Serves: 4
300 g of drained chickpeas
4 fillets of bream fish
80 g of bread crumbs
350 g cherry tomatoes
extra virgin olive oil
shallot
rosemary
parsley
oregano
salt
black pepper
Directions
Finely chop the shallot and fry in a pan for a minute with 4 tablespoons of oil and a sprig of rosemary. Remove the rosemary and add the chopped parsley. Allow to cool.
Apart blend chickpeas with 120 g of water, salt and pepper and pour in the cooled rosemary flavored oil.
Preheat oven at 200 °.
Pour the mashed chickpeas in a pan suitable for the oven. Put on top the fillets of the bream fish with the skin side up.
In a hot pan toast the bread crumbs and seasoned with oil, salt and oregano. Place the tomatoes on a baking tray covered with baking paper and put on the same baking tray the pan with the fish. Bake for about 14 minutes(the last minute underr the gratin of the oven). Spread the toasted bread crumbs on the fish add tomatoes, drizzle with oil and serve.
28

Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!

  1. jaime : the briny Novembre 18, 2014 at 8:03 pm - Reply

    this sounds so delicious! i love the idea of using chickpea mash in a gratin. yummm.

    • SaraM Novembre 19, 2014 at 2:00 pm - Reply

      Yummy! I love chickpeas combined with fish 🙂

  2. Mirta Porley Novembre 23, 2014 at 10:35 pm - Reply

    Delicioso,me encantan los garbanzos.Saludos desde Uruguay.

    • SaraM Novembre 26, 2014 at 12:16 pm - Reply

      🙂