Collaborazioni

Trifle con pandoro, crema al mascarpone e lamponi

Qualcosa di stratificato. Qualcosa di soffice. Qualcosa nel quale affondare il cucchiaino. Qualcosa di godurioso insomma. Questi sono i requisiti che a mio avviso un dessert natalizio, per essere considerato tale, deve avere. Inutile stare a contare le calorie. Ricordiamoci sempre che a Natale si può :)!
L’ingrediente di partenza per la mia “coppa delle meraviglie” (qualcuno dopo averla assaggiata ha voluto definita così) è il mascarpone di Arborea. In occasione della mia visita in azienda, nel mese di giugno, avevo visto produrre il mascarpone da latte di mucca di razza Frisona e Brown Swiss 100% sardo e con questo prodotto versatile e di altissima qualità ho voluto creare una ricetta di un dessert natalizio. Il mascarpone di Arborea a base di crema di latte e panna viene fatto con latte pastorizzato a poche ore dalla mungitura e presenta una consistenza compatta e cremosa che ben si presta alla realizzazione di dolci e creme al cucchiaio. Proprio per questo per auguravi Buone Feste ho deciso di realizzare un trifle, tipico dessert inglese, in versione “italianizzata”. Della ricetta originale restano la forma, la presenza di una nota alcolica (piuttosto che bagnare il pan di Spagna con lo sherry ho aggiunto un goccio di rum alla classica crema al mascarpone per rendere il tutto più delizioso) e la frutta. Al posto del pan di spagna ho però utilizzato il pandoro (che magari dopo Natale potreste trovarvi a dover anche riciclare) che ho leggermente tostato e come frutta ho inserito i miei adorati lamponi che ben si sposano con il cioccolato fondente. Il risultato? Provate anche voi questa ricetta e fatemi sapere…

Trifle con pandoro, crema al mascarpone e lamponi
Ingredienti per 4 persone
250g di mascarpone Arborea
100ml di panna fresca liquida Arborea
2 uova fresche
60g di zucchero semolato
200g di pandoro
150g di lamponi
3 cucchiai di rum
30g di cioccolato fondente al 70%

Procedimento
Separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ben ferma.
Unite ai tuorli lo zucchero, il rum e il mascarpone. Lavorate il tutto con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto soffice, liscio ed omogeneo. Con l’ausilio di un leccapentole e con delicati movimenti dal basso verso l’alto aggiungete al composto a base di tuorli gli albumi montati.
Versate in una ciotola di alluminio la panna freddissima di frigo e montatela. Unite anche la panna all’altro composto con una spatola e delicati movimenti dal basso verso l’alto per non smontarla.
Tostate le fette di pandoro in una padella antiaderente calda e lasciatele intiepidire.
Lavate delicatamente i lamponi e fateli asciugare su un foglio di carta assorbente. Aiutandovi con un pelapatate tagliate a lamelle sottili il cioccolato fondente.
Tagliate le fette di pandoro a pezzettoni.
Procuratevi 4 coppe monoporzione. Distribuite sul fondo di ciascuna un po’ di crema al mascarpone, proseguite con il pandoro, i lamponi e le scaglie di cioccolato. Ripetete l’operazione fino all’esaurimento degli ingredienti decorando con lamponi e scaglie di cioccolato. Lasciate riposare in frigo un paio di ore prima di servire.

Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!