Dolci

Cheesecake con base piccante

Ore 21.00 Palestra ancora poco affollata e quindi non avendo molte possibilità di spettegolare con la vicina di cyclette(anche se in realtà un vicino di cyclette l’avrei anche, ma non è il caso né di avvicinarlo né di dargli la benché più minima confidenza) mi metto a sfogliare il nuovo numero di Marie Claire, stando attenta a non scendere mai al di sotto degli 80 km/h(onde evitare di sentirsi arrivare qualche pallonata addosso…Modi bruschi il mio istruttore, che da quando lavora in Serie A ed è diventato il preparatore atletico dei portieri del Siena, ci sta scambiando per energumeni che fanno la pressa con 450kg per gamba o_O)…
Articoletti più o meno seri mi fanno compagnia, quando ad un certo punto spero di aver letto male…Si parla di Amorex…La conoscete? Vi prego, ditemi di no…L’articolo in questione parla di come grazie alla disperazione del partner che ha subito un abbandono, le pene d’amore fanno impennare i guadagni delle compagnie telefoniche(telefonate a familiari/amici per un conforto-sfogo del tipo “lo/la odio, non lo/la voglio più vedere”, ecc…), dei negozio di abbigliamento(cosa c’è di più consolante di un nuovo paio di scarpe tacco 12?!), dei parrucchieri(si sa che un taglio nuovo è sinonimo di un radicale cambiamento di vita) e dei produttori di Kleenex(quanto lacrime con il bisogno di essere asciugate) senza che poi i risultati siano accettabili e che il partner ferito, riesca a stare meglio…Ed è proprio per questo che è stato ideato Amorex, un integratore che riesce ad alleviare le pene d’amore…
Capito?! Non bastavano la compressa per aiutare durante la crisi premestruale e la compressa per le donne in menopausa, serviva anche la pillola anti-mal d’amore che a detta dei produttori non fa spendere soldi inutili e ti aiuta…E proprio qui mi indigno: non spenderai i soldi per andare dal parrucchiere, ma la pillolina magica non te la regalano mica(sembra che il prezzo non sia inferiore ai 18€!!!)! E poi, ma come si può credere che con una pillola si possa guarire dal mal d’amore?!
E quindi se vi sentite giù, se il vostro lui vi ha abbandonate, se siete tristi perché la vita oggi non vi ha sorriso come il solito, fate come me: mangiatevi una bella fetta di questa torta tutta cioccolatosa e piccantina e vedrete che starete molto meglio…Magari ve la gustate in compagnia di un’amica e già al primo morso capirete che non c’è Amorex che regga…
4-ok
E sappiate comunque che anche lei ha i suoi effetti collaterali, perché è una di quelle torte che creano dipendenza, uno di quei dolci che “stasera il dolce non mi va” e poi “vabbè dammene giusto un pezzettino per gradire…”, “dammene anche un altro pezzo ma piccolo piccolo…”, “mi passi il coltello…”. E pezzo dopo pezzo la torta starà sempre più larga nel suo vassoio da portata e voi non smettereste più…Mi dovete credere sulla parola…
8ok
Cheese cake con base piccante
Ingredienti per uno stampo a cerniera dal diametro di 24 cm
Per la base piccante
250 gr di farina 00
50 gr di cacao amaro di ottima qualità
90 gr. burro freddo
125 gr di zucchero semolato
1 uovo(il mio pesava 60 gr.)
2 gr di lievito per dolci vanigliato
1 gr di peperoncino in polvere(io ne ho messi 2 gr ed era veramente piccante :))
2 cucchiai di latte
 
Per la farcia
500 gr di ricotta di mucca ben sgocciolata
80 gr. di zucchero semolato
1 uovo
50 gr di gocce di cioccolato fondente(o 50 gr di cioccolato fondente tritato grossolanamente)
Procedimento
Su una spianatoia setacciare la farina, il cacao, il lievito e il peperoncino. Fare la fontana e unire lo zucchero e il burro freddo di frigo ridotto a pezzi. Impastare velocemente con la punta delle dita. Unire l’uovo e il latte. Lavorare velocemente senza scaldare l’impasto. Formare una palla, avvolgere con pellicola trasparente e riporre in frigo per almeno venti minuti.
Ricoprire con carta da forno uno stampo a cerniera.
Stendere la pasta frolla, ricavarne un cerchio del diametro di 24 cm e coprivi la base dello stampo.
Coprire la base di frolla con la carta da forno e i fagioli per la cottura per non farla crescere. Far cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti.
Nel frattempo lavorare lo zucchero con l’uovo. Unire la ricotta setacciata e lavorare con il cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere infine le gocce di cioccolato e mescolare.
Estrarre la base di frolla dal forno, versarvi sopra il composto a base di ricotta e infornare di nuovo per ulteriori 30 minuti.
Sfornare, far raffreddare completamente e servire.
La torta si conserva per alcuni giorni a temperatura ambiente. 
 
9-ok

Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!

  1. Mary Settembre 22, 2011 at 5:38 am - Reply

    A prima mattina una delizia che stuzzica è una botta di energia!

  2. Marcella Settembre 22, 2011 at 5:38 am - Reply

    Beh a crederti ti credo! E’ veramnte fantastica! Però, ti consolerai pure ma se ti consoli così ogni giorno e crei dipendenza prenderai 20 kg e nessuno ti vorrà più!
    Buona giornata!

  3. Federica Settembre 22, 2011 at 5:43 am - Reply

    E’ diabolico farmela vedere di prima mattina…con la base piccante…e pure col cioccolato! Ha reso benissimo la descrizione degli effetti collaterali, mi è passata la scena sotto gli occhi. Ok, sono diposta a rischiare, porta la torta che ci metto il coltello :D! Un bacione

    P.S passi il pubblicizzare l’Amorex su un gionale, il peggio è che c’è qualcuno che ci crede pure a queste fantasie! Ma ricerche un po’ più serie che una pillola per il mal d’amore no eh?

  4. Valentina Settembre 22, 2011 at 6:07 am - Reply

    concordo a pieno sulla torta come ottima cura e come seconda direi gli amici!
    cmq la tua ricetta è favolosa!

  5. Greta Settembre 22, 2011 at 6:07 am - Reply

    Hanno trovato un rimedio anche alle pene d’amore?? che tristezza, lasciateci versare qualche lacrima in pace! Questa torta è galattica, già la lista degli ingredienti è una garanzia! La proverò sicuramente, buona giornata un bacio ciao

  6. sulemaniche Settembre 22, 2011 at 6:29 am - Reply

    non c’è verso x me x le pene d’amore e x le pene in generale c’è solo la cucina..dolci..farina sul naso e taaanti fazzoletti..anche se sono serena ti rubo una fettina di torta!

  7. EliFla Settembre 22, 2011 at 7:02 am - Reply

    Non solo non ho mai sentito parlare di Amorex, ma decisamente concordo sul tuo metodo…bacioni, ah dì al tuo istruttore che la smetta con le pallonate..se no gli facciamo prescrivere una confezione di Amorex!! Bacioni, Flavia

  8. Ilaria Settembre 22, 2011 at 7:13 am - Reply

    Per fortuna ancora questa pillola mancava alle mie conoscenze farmaceutiche. Concordo pienamente con te… meglio mangiare qualcosa di dolce e se non si ha proprio tempo per cucinare va bene anche il classico rimedio del barattolone di Nutella.
    Questa torta la preparerò di sicuro a Tommy, per lui sono perfetti tutti i piatti a base di polvere di peperoncino.

  9. Letiziando Settembre 22, 2011 at 7:18 am - Reply

    Sul fronte cuore non mi lamento affatto, ma un bel piCERE “tortoso” come il tuo lo prendo lo stesso 😉

    Un bacione bella

  10. Monica - Un biscotto al giorno Settembre 22, 2011 at 7:20 am - Reply

    no che tristezza l’amorex! Basta una torta come la tua e già torna il sereno 🙂

  11. cucino IO Settembre 22, 2011 at 8:13 am - Reply

    INfattiiiiiiii!!!Da ke mondo è mondo si è sempre mangiato fino allo stremo per superare le crisi d amore!!!Continuiamo cosìììì
    Flavia

  12. Marina Settembre 22, 2011 at 8:16 am - Reply

    Parole sante signora mia! Molto meglio una torta così, un’amica e un coltello con il quale spartirsela 😉 e poi diciamoci la verità a distanza di tempo si guarda” al mal d’amore” con affetto e tenerezza, se me lo togli non ho più niente da ricordare… Bacio

  13. Claudia Settembre 22, 2011 at 8:25 am - Reply

    un pillola per il mal d’amore??? ma che senso ha??? il bello dell’amore è anche questo !! le pene d’amore sono fondamentali per una donna ti aiutano a crescere…per la torta invece vota la drugcake!!!!baci

  14. Meggy Settembre 22, 2011 at 8:41 am - Reply

    Ho sentito molto parlare anch’io di questa fantomatica Amorex, ti dirò, fiducia zero, purtroppo so bene cosa siano le pene d’amore, e quando ci sono passata io avevo voglia 1) di una botta in testa oppure 2) di una torta così!Che meraviglia,credi vada bene anche se adesso sono felice e contenta?Io dico di sì .. bravissima!Buoan giornata ^^

  15. lucy Settembre 22, 2011 at 8:46 am - Reply

    esta fa per me e la mia voglia di dolci!!!ma che pillola, basta un po’ di dolcezza e un pizzico di piccante per ritrovare le forze di affrontare il mondo.
    ma tu riesci a leggere facendo cyclette?!!!!!!

  16. Ros Settembre 22, 2011 at 9:22 am - Reply

    questa squisitezza ci starebbe proprio bene in questo momento 🙂

  17. annalisa Settembre 22, 2011 at 10:29 am - Reply

    l’ho letto anch’io!che tristezza…
    ma il tuo dolce si che è fantasmagorico!

  18. Olga Settembre 22, 2011 at 10:34 am - Reply

    Ma ti prego, questa Amorex è senza commenti verametne non sanno più che cosa inventarsi…per il momento nella mia vita va tutto bene, ma se dovesse succedere qualcosa, io ti chiamo e tu mi porti quella meravigliosa fetta di torta!!!! un bacione!!!

  19. Jeggy Settembre 22, 2011 at 11:01 am - Reply

    Parole sante! Altro che pilloline varie: vuoi mettere la soddisfazione di una cosi’ bella fetta di torta???

  20. fantasie Settembre 22, 2011 at 2:58 pm - Reply

    Questa torta la potremo chiamare “amorORA”!!!! 😉

  21. Valentina Settembre 22, 2011 at 3:14 pm - Reply

    Ciao Saretta!! Il tuo blog è meraviglioso, ho curiosato tra le tue ricette e ce ne sono davvero tante una più buona dell’altra! Mi aggiungo ai tuoi lettori così da non perdermene neanche una! Se ti va di passare da me sei la benvenuta, ieri è anche iniziato il mio primo contest di cucina, se vieni a dare un’occhiata mi fa tanto piacere. ciaoooo Vale

  22. pips Settembre 22, 2011 at 6:06 pm - Reply

    santo cielo a che punto siamo arrivati…. io ti dico di no, che non l’ho mai sentito prima, e avendo letto di cosa si tratta ne sono felice…. ora che hai colmato questa grave lacuna, anch’io faccio parte dei conoscitori di Amorex! Roba da vantarsi, eh. Io opto per il tuo cheescake, altro che pillole! E il peggio è che ci sia gente che le compra! Bah…

  23. viola Settembre 22, 2011 at 7:32 pm - Reply

    ma cosa mi tocca sentire!!!!!!! sono assolutamente d’accordo con te Saretta, una bella fetta di torta e ci si sente subito meglio. Se è piccantina poi ancora meglio! Deliziosa, peccato non averla qui ed ora 😀
    Un bacione

  24. Commis Settembre 22, 2011 at 7:49 pm - Reply

    Se mai dovessi (spero di no!) aver bisogno di curarmi dal mal d’amore mi ricorderò di questa torta!.. meglio di qualsiasi taglio dal parrucchiere o spedizione punitiva all’outlet per fare shopping compulsivo.. w il cioccolato e la serotonina! 🙂

  25. Claudia Settembre 22, 2011 at 8:45 pm - Reply

    AHAHAH questa della pillola contro il mal d’amore è nuova! Ma non sarebbe meglio farsi una bella fetta come questa?! Vedrai che con un dolcetto così passano tutti i mali!!!!!altro che pillole e pillole!!!

  26. Cuppy. Settembre 22, 2011 at 10:45 pm - Reply

    Davvero bravissima complimenti!
    Mi unisco molto volentieri al tuo blog..

    se ti và passa a trovarmi ti aspetto! 🙂
    http://cupcakes-site.blogspot.com/

  27. Milen@ Settembre 23, 2011 at 5:57 am - Reply

    Questa storia dell’Amorex è sconcertante: vada per la torta che è terapeutica sia nei momenti sì che in quelli no ….

  28. Scacco alle Regine Settembre 23, 2011 at 6:29 am - Reply

    Fantasmagorica questa ricetta.. e anche molto facile da fare!!! DI SICURO la provo!!!
    Per fortuna non conosco Amorex !!! E credo che ci siano ricette più gustose ed efficaci della pillolina..!!!

    GLORIA
    { Scacco alle Regine }

  29. Satsuki010 Settembre 23, 2011 at 9:28 am - Reply

    Concordo, il tuo splendido cheesecake vale 100 confezioni di questa stupida pillola ^__^!
    E mi piace davvero tanto il tuo blog, ti seguo ;)!
    Buona giornata 😀
    Giuliana

  30. Tery Settembre 23, 2011 at 9:35 am - Reply

    Mah, sinceramente io per il mal d’amore preferirei sbafarmi questa tua torta per intero! Mi sembra una soluzione nettamente migliore per tanti motivi: la mia salute, il mio umore e come dici tu, anche il mio portafoglio! hahahahaha
    Bravissima, torta deliziosa!

  31. Chiaretta Settembre 23, 2011 at 10:49 am - Reply

    Ho appena scoperto il tuo blog ed è meraviglioso! ^_^ Mi è venuta l’acquolina in bocca a guardare questa torta! Che delizia!! Complimenti!

  32. stefy Settembre 23, 2011 at 12:06 pm - Reply

    Questa ricetta mi sembra veramente strepitosa…..sarebbe troppo bello averne una fettina da gustare con il caffè proprio adesso……mi consolerò guardandola…..

    Nel frattempo però mi sono iscritta tra i tuoi sostenitori….passa a trovarmi e fai altrettanto se ti va….ti aspetto…a presto…stefy

  33. saretta m. Settembre 23, 2011 at 3:59 pm - Reply

    @mary. Preciso:giusto stamani c’abbiamo fatto di nuovo colazione :)!

    @marcella. 20kg?! Credo che ne dovresti mangiare fino a strafogarti ma di brutto…E poi ci sono le palestre, che potrebbero diventare anche luoghi per socializzare…

    @fede. Si potrebbe fare, sai ;)?!

    @valentina. Grazie :)!

    @greta. Attendo di sapere le tue impressioni :)!

    @sulemaniche. Concordo: la cucina è terapeutica :)!

    @elifla. Ahahah :)!

    @ilaria. Allora poi dimmi Tommy cosa ne pensa :)!

    @lety. Grazie :)!

    @monica. Hai detto bene: che tristezza ;)!

    @cucino IO. Concordo :)!

    @marina. Preciso. E quando ci ripensi lo fai con un sorriso!

    @claudia. Hai ragione. Nella vita non può filare sempre tutto liscio…

    @meggy. Anche io dico di si e sono felice che le pene le hai superate anche senza amorex :)!

    @lucy. Certo tanto è la recline e sto bella comoda…Io o parlo o leggo altrimenti sai che noia :)!

    @ros. Spero che sia solo per gola :)!

    @annalisa. Grazie :)!

    @olga. Ok ci sto ;)!

    @jeggy. Hai detto bene, proprio una soddisfazione sia nel farla che nel mangiarla :)!

    @fantasie: ;)!

    @valentina. Grazie e benvenuta da queste parti :)! A presto!

    @pips. Sapere cosa è Amorex fa cultura, scherzi ;)! E concordo con la tua ultima frase: che amarezza!

    @viola. Anche tu ami il piccante ;)?!

    @commis. E anche più economica come soluzione ;)!

    @claudia. Altro che se passano ;)!

    @cuppy. Grazie e benvenuta! A presto

    @milen@. Sconcertante, esatto ;)!

    @gloria. Fammi sapere l’esito :)!

    @satsuki010. Grazie e benvenuta! A presto

    @tery. Facciamo che ce la sbafiamo 1 in 2 ;)?!

    @chiaretta. Grazie e benvenuta :)! A presto

    @stefy. Con il caffè da il meglio di sè ;)! Benvenuta! A presto

  34. Ramona Settembre 23, 2011 at 6:47 pm - Reply

    Cheese cake insolita, ma da provare. Le tue ricette sono sempre invitanti, ma come fai? Baci Saretta!

  35. UnaZebrApois Settembre 23, 2011 at 8:41 pm - Reply

    oddio!Non so se piangere o ridere…Amorex…e tu pensa che di sicuro c’è qualcuno che l’ha comprata…e poi sai con 18 euro quante cheesecake ti fai !?!? ;PPP no, no, non c’è dubbio: concordo pienamente sulla tua ottima soluzione per le pene d’amore!In più mescolare, amalgamare, impastare e assaggiare si sa che scaricano rabbia e tristezza, no!? (sì, lo so, ogni scusa è buona per una fettina di questa delizia ;P)

  36. SONIA Settembre 24, 2011 at 8:34 am - Reply

    Non sanno più cosa inventare e soprattutto c’è gente che ci crede! Preferisco di gran lunga “ammazzarmi” di torta, preferibilmente la tua ^_^ Un Amorex di torta.
    Buon fine settimana
    Sonia

  37. Luciana Settembre 24, 2011 at 12:48 pm - Reply

    Giustissimo il tuo sfogo!!!Prendiamo pillole praticamente per tutto!!! e basta no!!! Sono d’accordo con te contrastiamo le pene d’amore con un bel dolcetto, buono come questo…e anche se io non ho pene d’amore un morso a questa meraviglia lo darei volentieri!!!

  38. Lady Fur Settembre 25, 2011 at 4:52 pm - Reply

    Very well, then!
    kisses from your follower! ♡
    http://www.welovefur.blogspot.com
    With love Little Sablehttp://littlesable.tumblr.com/

  39. Francesca Settembre 25, 2011 at 6:33 pm - Reply

    Non conoscevo Amorex, ma sono in compenso felice di aver conosciuto il tuo blog e questa divina cheesecake…brava!!!

  40. Fico e Uva Settembre 25, 2011 at 6:40 pm - Reply

    Non sanno veramente più cosa inventarsi!
    Per il resto questa cheese con base piccante è originale e mi intriga veramente moltissimo … 🙂

  41. saretta m. Settembre 26, 2011 at 7:35 pm - Reply

    @ramona. Ma grazie! E questa ti confermo che è da provare :)!

    @unazebraapois. Ben vengano le scuse se la buona causa è una torta come questa :)!

    @sonia. Il brutto è proprio quello, che la gente la utilizza o_O!

    @luciana. Infatti, siccome di farmaci necessari ne prendiamo pochi…Meglio la torta :)!

    @lady fur. Tnx :)!

    @francesca. E io sono felice che sei passata! Piacere di conoscerti! A presto

    @ficoeuva. Provala perchè ti garantisco che è divina…Qui abbiamo fatto il bis nel giro di una settimana :)!