Collaborazioni

Brownies con biscotti Nocciolini e lamponi

Un aneddoto (veritiero) narra che il primo amore tra mia mamma e il brand Gentilini sia scattato in occasione della mia nascita. In attesa di essere dimessa dall’ospedale e nella speranza di recuperare le forze perdute per mettere al mondo la sua prima figlia, una femmina di 3,8kg lunga 50cm, mia mamma si nutriva infatti con le fette biscottate più buone mai mangiate, che le venivano portate in dono da tutti quelli che andavano a farle visita.
Crescendo, il racconto di questo fatto curioso (del quale io non posso avere un ricordo diretto), me lo sono sentito ripetere ogni volta che al supermercato avvistavamo sugli scaffali i pack di quelle fette biscottate che, da allora, non sono mai cambiate.
Nutrita e diventata grande a “latte e Gentilini” (come circa il 90% dei bambini della capitale e dintorni), nel corso degli anni ho assaggiato un po’ tutti i biscotti della linea, alcuni ideali per la colazione, altri per l’ora del tè e altri ancora per quei momenti di “voglia di qualcosa di buono”. E se alcuni sono l’ideale per essere immersi nel latte al mattino, con altri è possibile fare anche dei dolci molto goduriosi. È il caso dei Nocciolini, biscotti secchi che hanno circa 90 anni ed erano nati con il nome di Tripolini. Fatti con nocciole, miele e cacao sono fragranti e gustosi e uno tira l’altro. Oltre ad averli gustati al naturale, per dare un tocco croccante al mio brownies al cioccolato fondente, li ho aggiunti al composto base e ho dato vita ad un dolce davvero buonissimo. Di facile esecuzione, questo brownies mette davvero tutti d’accordo e non avete scuse per non provarlo. 

Brownies con biscotti Nocciolini e lamponi

Ingredienti

120 gr di burro

200 gr di cioccolato fondente al 75%

30 gr di panna fresca liquida

4 uova fresche

145 gr zucchero di canna

40 gr di cacao amaro

15 gr di farina 00

20g di granella di nocciole

100g di lamponi freschi

Procedimento
Mettete il cioccolato e il burro in un pentolino, fateli sciogliere a bagnomaria e lasciate intiepidire. Con le mani spezzate i biscotti in 4 parti e tenete da parte 6 biscotti che dovrete spezzare a metà e utilizzare per la decorazione finale.
Preriscaldate il forno a 175°. Unite al composto a base di cioccolato e burro la panna liquida, un uovo alla volta (non unendone un altro se il precedente non è stato completamente assorbito) e lo zucchero. Aggiungete anche il cacao amaro e la farina setacciati e i biscotti a pezzi incorporandoli delicatamente al composto. Trasferite il tutto in una teglia ricoperta di carta da forno precedentemente bagnata e ben strizzata. Fate cuocere in forno caldo per 15 minuti. Trascorso questo tempo posizionate i biscotti e i lamponi sulla superficie del brownies e fate cuocere per ulteriori 10 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Servite il brownies tagliandolo a pezzi.

Sara

Sara, 36 anni, instancabile curiosa. Dicono che parlo troppo e dormo troppo poco. Nel 2010 ho deciso di aprire il sito L’Appetito Vien Leggendo come blog di cucina, mia grande passione insieme a scrittura, viaggi e fotografia. Vivo a Milano, ma vengo dalla campagna. Se fossi uno dei sette peccati capitali, non potrei impersonificare altri che la gola. Da bravo sagittario (ascendente sagittario) vivo con il trolley a portata di mano e mi troverete sempre pronta per l’ennesimo viaggio alla scoperte delle ricchezze enogastronomiche di ogni paese. Nella vita sono una freelance. Collaboro con aziende legate al mondo food&beverage (Carrefour, Fairy, Pan di Stelle, Electrolux, Sanbittèr, Barilla, Cinzano…per citarne alcune) e sono contributor per il sito de La Cucina Italiana. Mi occupo di food writing, food styling, editing, food photography, sviluppo di ricette, test di nuovi prodotti, conduzioni tv e mi diverto ad intervistare gli Chef. Sono una social media addicted e mi trovate sempre connessa!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri Sara

Sara, 36 anni, instancabile curiosa. Dicono che parlo troppo e dormo troppo poco. Nel 2010 ho deciso di aprire il sito L’Appetito Vien Leggendo come blog di cucina, mia grande passione insieme a scrittura, viaggi e fotografia. Vivo a Milano, ma vengo dalla campagna. Se fossi uno dei sette peccati capitali, non potrei impersonificare altri che la gola. Da bravo sagittario (ascendente sagittario) vivo con il trolley a portata di mano e mi troverete sempre pronta per l’ennesimo viaggio alla scoperte delle ricchezze enogastronomiche di ogni paese. Nella vita sono una freelance. Collaboro con aziende legate al mondo food&beverage (Carrefour, Fairy, Pan di Stelle, Electrolux, Sanbittèr, Barilla, Cinzano…per citarne alcune) e sono contributor per il sito de La Cucina Italiana. Mi occupo di food writing, food styling, editing, food photography, sviluppo di ricette, test di nuovi prodotti, conduzioni tv e mi diverto ad intervistare gli Chef. Sono una social media addicted e mi trovate sempre connessa!

  1. Simona Milani Marzo 15, 2019 at 8:12 am - Reply

    Un brownie davvero insolito e godurioso! Complimenti davvero 🙂

    • SaraM Marzo 15, 2019 at 10:53 am - Reply

      Ti assicuro che è buonissimo! Provare per credere 🙂 Buona giornata!