Piatti unici

Frittata senza uova con farina di ceci e zucchine [e come allenarsi ai tempi del Coronavirus]

[Post in collaborazione con Giulia M.]
[Giulia] Come allenarsi ai tempi del Coronavirus è una domanda che molti si pongono in questo momento particolare che stiamo vivendo e alla quale moltissimi hanno risposto organizzandosi con sessioni di attività sportive da fare indoor. Esatto ci sono attività fitness che si possono fare tranquillamene in casa. In palestra non possiamo andare e nonostante possa mancare la socializzazione, il fare gruppo e incontrare persone, facciamo del nostro meglio per non abbandonare gli allenamenti e non rischiare che i risultati ottenuti siano vanificati da lunghe “sessioni” sul divano davanti alla tv. Forza quindi! Non è di certo il momento di crogiolarsi nella nostalgia ripensando alla corsa al parco (che a breve potremo tornare a praticare ??‍♀️?) o alle lezioni di functional training, cross fit, spinning o altro. La situazione attuale impone rispetto delle regole e quindi bisogna fare di necessità virtù. Io sto cercando di utilizzare il tempo libero a casa senza rinunciare allo sport. Ci sono infatti innumerevoli possibilità per scegliere proprio in base alle proprie caratteristiche ed esigenze. C’è chi vuole bruciare calorie (se le uniche bruciate sono quelle lungo il tratto percorso tra frigo e divano tra uno spuntino e l’altro), chi vuole sciogliere tensioni muscolari, chi ha solo necessità di muoversi e liberare endorfine. Qualunque sia l’obiettivo credo sia fondamentale ritagliarsi del tempo per fare ciò che ci fa stare meglio! 

Per quanto mi riguarda direi che cerco un mix di tutto questo e, se devo dire la verità, non trovo affatto male allenarmi in casa. Innanzitutto lo posso fare in qualunque momento della giornata (a meno che non segua le lezioni online su Zoom che i miei istruttori hanno programmato settimanalmente), posso farlo con più costanza, visto che non sono legata ad orari lavorativi, mi posso permettere di non saltare alcuna sessione di allenamento e, da non sottovalutare, mi posso allenare in tutta comodità nel salotto di casa. 

Andando un po’ più nello specifico, un tipo di allenamento che faccio con regolarità è quello che si chiama HIIT Workout (HIIT sta per high intensity interval training). Questo consiste in un allenamento ad alta intensità ottimo per bruciare grasso e migliorare la nostra attività cardiovascolare. La sua caratteristica principale è eseguire il maggior numero di ripetizioni in un determinato lasso di tempo. È un allenamento a corpo libero molto popolare ormai ed è perfetto per essere svolto anche a casa. Online si trova davvero di tutto. Se magari non hai modo di seguire corsi in diretta su Zoom o altre piattaforme con i tuoi istruttori non ti preoccupare perché online si trovano davvero un sacco di suggerimenti. Io ne ho provati diversi e a forza di ripetere circuiti ne ho voluto creare uno per me. Si tratta di un total body con una buona dose di attività cardio ?. Questo circuito va eseguito per almeno 4 volte con una pausa di un minuto e mezzo tra un giro e l’altro. Ciascun esercizio deve essere svolto per un periodo di 30” con un recupero di 10” tra l’uno e l’altro. Se la fase di recupero è troppo breve si può allungare anche a 15”. Se invece vuoi prendertela con un po’ più di calma allora puoi prolungare anche fino a 30” di recupero. La sequenza di esercizi è la seguente: 

  • Jumping Jacks
  • Planche tocco delle caviglie (alternato) 
  • Jump twist
  • Dip con sedia (esercizio per tricipiti)
  • Skip
  • Mountain climber
  • Plank tenuta
  • Salto del coniglio

Questo circuito, come i tanti presenti in rete, non è detto che debba essere eseguito tutti i giorni. Per avere risultati bastano anche 3 o 4 allenamenti per settimana. Ovviamente le modalità e i tempi di allenamento sono molto personali e subordinati quindi anche alle necessità e agli obiettivi di ognuno. Come ci sentiamo spesso ripetere però, per avere benefici a livello fisico, non basta solo una buona dose di attività fisica ma è necessaria soprattutto una sana e corretta alimentazione. Mangiare sano non vuol dire essere tristi nelle scelte alimentari, anzi. Ci sono tantissime idee da provare e sperimentare e questa volta la proposta di Sara mi è piaciuta davvero tantissimo. Ho replicato immediatamente la sua ricetta che è davvero perfetta anche per i più sportivi sempre attenti a cosa mettono nel piatto!

[Sara] Se non fosse per l’aggiunta della feta questa frittata senza uova con farina di ceci e zucchine sarebbe perfetta anche per i vegani. La farina di ceci è un alimento particolarmente proteico, nutriente ed energetico. Ho pensato di utilizzarla per fare una finta frittata con le zucchine che profuma di menta ed è molto saporita per la presenza della feta, formaggio greco a base di latte di pecora e capra particolarmente sapido. Provatela e la troverete perfetta anche dopo l’allenamento suggerito da Giulia!

Frittata senza uova con farina di ceci e zucchine
Ingredienti per 4 persone
400g di zucchine
250g di farina di ceci
550ml di acqua frizzante
100g di feta
1/2 cipolla dorata
8 foglioline di menta
olio evo
sale
pepe nero

Procedimento
Versate nel bicchiere di un mixer ad immersione la farina, l’acqua, il sale e il pepe. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Lasciate riposare le pastella a temperatura ambiente per circa 30 minuti.

Tritate finemente la cipolla, lavate le zucchine, spuntatene le estremità e tagliatele a rondella. Versate due cucchiai di olio e uno di acqua in una padella antiaderente e fatevi soffriggere la cipolla. Aggiungete quindi le zucchine e le foglioline di menta tritate. Fate rosolare, abbassate la fiamma, aggiustate di sale, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 15 minuti. Quando le zucchine saranno cotte aggiungete in padella la pastella preparata precedentemente. Sbriciolatevi sopra la feta, coprite con un coperchio e fate cuocere la vostra frittata girandola a metà cottura. Prima di servire lasciate intiepidire.

Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!