Altro

Insalata con spinacini, quinoa e cialde di parmigiano #GuzziniSalaDesign

Completa sia da un punto di vista energetico che nutrizionale. Gustosa e soprattutto verde (come tutte le 4 insalate che ho realizzato in collaborazione con Fratelli Guzzini per il progetto #GuzziniSalaDesign). Al mio fianco anche questa volta il designer Niklas Jacob e gli utensili da lui disegnati come ad esempio lo Spin&Drain uno scolatutto con contenitore. Ci vedete all’opera in questo video dove preparo anche le cialde di parmigiano e per la ricetta completa dell’insalata sarà sufficiente scorrere in basso.

Insalata con spinacini, quinoa e cialde di parmigiano
Ingredienti per 4 persone
200g di spinacini freschi
300g di quinoa
80g di parmigiano grattugiato
8 uova di quaglia
200g di piselli freschi (600 g di baccelli)

Per la vinaigrette
8 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di aceto balsamico tradizionale di Modena
sale
pepe nero macinato al momento

Procedimento
Preriscaldate il forno a 180°. Rivestite una teglia con carta da forno e disponetevi il parmigiano a cucchiaiate. Schiacciate con il dorso del cucchiaio e infornate per 2-3 minuti o fino a che le cialde non assumeranno un colore giallo leggermente dorato. Sfornate, fate riposare un paio di minuti e staccate le cialde dalla carta da forno. Tenete da parte.
Mettete le uova in un pentolino con acqua fredda. Portate a bollore, salate e fate cuocere per 4-5 minuti. Scolatele, passatele sotto l’acqua corrente, sgusciatele e tagliatele a metà.
Portate a bollore una pentola con acqua. Sciacquate la quinoa sotto l’acqua corrente. Al bollore salare e fate cuocere la quinoa in base alle indicazioni riportate sulla confezione. Scolate in un colino a maglie strette e sciacquate brevemente la quinoa sotto l’acqua fredda corrente per farla raffreddare e fermare la cottura.
Sciacquate sotto l’acqua corrente gli spinacini e scolateli. Metteteli in un’insalatiera e unitevi la quinoa e i piselli. Mescolate,  poi aggiungete le uova e le cialde di parmigiano.
Preparate la vinaigrette emulsionando l’olio con l’aceto, il sale e il pepe e con questa condite l’insalata. Servite subito.

Se in cucina, come me, siete Fratelli Guzzini addicted e utilizzate i loro prodotti divertitevi a condividere su Instagram le foto delle vostre insalate utilizzando l’hashtag #guzzinisaladesign :).

[in questo articolo foto: Studio Buschi; video: Palonero]

Sara

Sara, 36 anni, instancabile curiosa. Dicono che parlo troppo e dormo troppo poco. Nel 2010 ho deciso di aprire il sito L’Appetito Vien Leggendo come blog di cucina, mia grande passione insieme a scrittura, viaggi e fotografia. Vivo a Milano, ma vengo dalla campagna. Se fossi uno dei sette peccati capitali, non potrei impersonificare altri che la gola. Da bravo sagittario (ascendente sagittario) vivo con il trolley a portata di mano e mi troverete sempre pronta per l’ennesimo viaggio alla scoperte delle ricchezze enogastronomiche di ogni paese. Nella vita sono una freelance. Collaboro con aziende legate al mondo food&beverage (Carrefour, Fairy, Pan di Stelle, Electrolux, Sanbittèr, Barilla, Cinzano…per citarne alcune) e sono contributor per il sito de La Cucina Italiana. Mi occupo di food writing, food styling, editing, food photography, sviluppo di ricette, test di nuovi prodotti, conduzioni tv e mi diverto ad intervistare gli Chef. Sono una social media addicted e mi trovate sempre connessa!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri Sara

Sara, 36 anni, instancabile curiosa. Dicono che parlo troppo e dormo troppo poco. Nel 2010 ho deciso di aprire il sito L’Appetito Vien Leggendo come blog di cucina, mia grande passione insieme a scrittura, viaggi e fotografia. Vivo a Milano, ma vengo dalla campagna. Se fossi uno dei sette peccati capitali, non potrei impersonificare altri che la gola. Da bravo sagittario (ascendente sagittario) vivo con il trolley a portata di mano e mi troverete sempre pronta per l’ennesimo viaggio alla scoperte delle ricchezze enogastronomiche di ogni paese. Nella vita sono una freelance. Collaboro con aziende legate al mondo food&beverage (Carrefour, Fairy, Pan di Stelle, Electrolux, Sanbittèr, Barilla, Cinzano…per citarne alcune) e sono contributor per il sito de La Cucina Italiana. Mi occupo di food writing, food styling, editing, food photography, sviluppo di ricette, test di nuovi prodotti, conduzioni tv e mi diverto ad intervistare gli Chef. Sono una social media addicted e mi trovate sempre connessa!