Altro

Madeleine salate senza burro: la ricetta perfetta per l’aperitivo!

Aperitivo per veri golosi, veloce da preparare, con le soffici madeleine salate appena sfornate e ancora calde! Piccole, soffici ed irresistibili, perfette per l’aperitivo o come spezzafame. Le madeleine, i celebri dolcini tanto cari a Proust, in versione salata sono davvero squisite e anche leggere perché senza burro. Nell’impasto c’è però un ingrediente segreto che vi consiglio di non omettere: la Mortadella Bologna IGP di Salumi Veroni che dona profumo e gusto.

La preparazione delle madeleine salata è molto semplice e veloce e il mio consiglio è di gustarle calde dopo averle sfornate accompagnandole con un tagliere di salumi misti Veroni che per comodità potete acquistare on line e una birra artigianale da servire freschissima!

Madeleine senza burro con mortadella Bologna IGP: la ricetta

Pochi semplici passaggi e le vostre madeleine salate senza burro sono pronte per la cottura in forno. Dal momento in cui le infornate calcolate 30 minuti per imbandire il tagliere di salumi e preparare i calici per le birre!

Madeleine senza burro con mortadella Bologna IGP
Ingredienti per 12 madeleine
160 g di farina 00
150 ml di latte fresco
100 g di mortadella Bologna IGP
100 g di formaggio fresco spalmabile tipo robiola
8 g di lievito istantaneo per torte salate
1 uovo
1 presa di sale fino
1 noce di burro + farina q.b. per lo stampo

Procedimento
Con un tritacarne macinate finemente la mortadella Bologna IGP. Setacciate insieme la farina e il lievito e aggiungete il sale. In una ciotola mettete l’uovo, il formaggio spalmabile e il latte e mescolate velocemente con una frusta. Quando il composto sarà omogeneo aggiungete la mortadella macinata e la miscela di farina, lievito e sale. Mescolate brevemente fino a che il composto non sarà ben amalgamato. Imburrate e infarinate le cavità di uno stampo per madeleine. Aiutandovi con due cucchiai riempite ciascuna cavità con un po’ di composto. Trasferite lo stampo in frigo e lasciate riposare 30 minuti. Trascorso questo tempo preriscaldate il forno a 190° in modalità statica. Fate cuocere le madeleine per 25 minuti o fino a che non saranno leggermente dorate in superficie. Sfornate, lasciate intiepidire quindi sformate le madeleine e servitele subito per l’aperitivo accompagnandole con salumi e birra fresca.

Le madeleine salate si conservano per un paio di giorni a temperatura ambiente magari coperte da un foglio di alluminio. Il consiglio è di riscaldarle in forno per pochi minuti prima di consumarle.


Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri Sara

Buona forchetta, blogger, aspirante sommelier e content creator sono un’instancabile curiosa. Per professione collaboro con numerose aziende legate al food, beverage e travel occupandomi di food writing, food styling, editing, food photography, tour enogastronomici e interviste agli chef. Social media addicted, mi trovate sempre connessa!